Torna “Il rifiuto dei rifiuti” al Circolo del Buon Gesù di Olgiate Olona

Nora a Olgiate Olona

Una bella serata per sostenere il Comitato NoELCON di Castellanza nella sua battaglia ambientale per la bonifica dell’area ex Montedison. Lo spettacolo di Nora si è svolto sotto la pergola nel cortile del Circolo, poi la cena rigorosamente vegetariana con tante piccole sorprese culinarie. Alla fine un po’ di musica con il gruppo di Andrea Jomini. E si è pure ballato con pizzica e tarantella.

Presenti un centinaio di persone e quindi buon successo.

Nora, come sempre, impeccabile in questo spettacolo che è ormai collaudatissimo.

 

Grande successo della serata per Emergency con lo spettacolo di Nora Picetti

Unknown-1

La serata è iniziata con una presentazione del lavoro di Emergency in Afganistan ed in particolare nel Centro di Maternità nella Valle del Panshir. Emergency porta i suoi ospedali e ambulatori di alta specializzazione nelle zone di guerra più martoriate del mondo e là dove ci sono pesanti situazioni sanitarie degli immigrati. Anche in Italia sono stati attivati due ambulatori medici di Emergency a Palermo e Marghera destinati agli emigranti e alle persone più povere della popolazione italiana che non possono accedere o hanno smesso di utilizzare il servizio sanitario nazionale. All’estero Emergency opera in Africa, in Asia e in sud America nelle zone colpite dalla guerra fornendo assistenza sanitaria di grande qualità a tutti coloro che ne hanno bisogno senza distinzione di credo politico o religioso. Un grande esempio di solidarietà attiva.

Foto di Antonio

Foto di Antonio

Nora Picetti ha poi messo in scena il suo collaudato spettacolo “Rosa, dalla paura all’America” che racconta la vicenda di una bambina abbandonata all’orfanotrofio di Milano ed adottata da una famiglia di Cuggiono. LA vicenda ripercorre tutta la vita di Rosa, del lavoro in filanda prima a Cuggiono poi a Cannobio, il suo matrimonio sfortunato con il violento Santino, l’emigrazione in America e la ricerca di un riscatto dalla miseria , dalla paura, dal bigottismo di una religione oppressiva fino alla sua emancipazione come donna.

Grande interpretazione di Nora che ha strappato sorrisi e lacrime a tutti.

L’Associazione 5 agosto 1991 è felice di aver contribuito nel suo piccolo alla realizzazione di questa serata che ha visto la partecipazione di moltissime persone (almeno 300) che hanno gremito il bel teatro Lirico di Magenta.